Amazzonia, uniti nelle diversità

Il comunicato degli organismi che a Roma in occasione del Sinodo promuovo il percorso «Amazzonia Casa Comune» dopo i ripetuti attacchi contro i simboli delle culture indigene falsamente additati come idoli: «Siamo certi del fatto che la chiamata del Vangelo di Cristo è per tutti senza eccezioni»
 

Il Sinodo per l’Amazzonia

MM COP marzo

 

Perché un Sinodo sull’Amazzonia di suor Laura Valtorta

Brasile, basta terre agli indios di Giorgio Bernardelli

Spazio e tempo sui fiumi dell’Amazzonia di suor Laura Valtorta

Manaus, il ponte sulla foresta di Giorgio Bernardelli da Manaus

L’altra Amazzonia: le metropoli di suor Laura Valtorta

Il missionario dei sateré mawé di Giorgio Bernardelli dall’area indigena del Rio Andirà

Le suore della frontiera di Giorgio Bernardelli dall’Alto Solimoes

Quei migranti nella foresta di suor Laura Valtorta

Padre Nello Ruffaldi, nel cuore degli indios di Giorgio Bernardelli

Il “buon vivere” degli indios di suor Laura Valtorta

Parintins, la città cresciuta con il Pime di Giorgio Bernardelli da Parintins

Quegli indios isolati per loro volontà di suor Laura Valtorta

L’Amazzonia della corsa alla terra intervista a padre Sisto Magro, missionario del Pime nell’Amapà

Lo sviluppo davvero amico della foresta di suor Laura Valtorta

Amazzonia, ma è davvero solo colpa di Bolsonaro? di Giorgio Bernardelli 

Amazzonia, ma è davvero solo colpa di Bolsonaro?

L’emergenza incendi, l’opinione pubblica e le risposte della comunità internazionale. Puntare il dito sul presidente del Brasile è fin troppo facile. Ma la Francia di Macron sarà coerente con quanto predica a Biarritz quando dovrà decidere sulle concessioni minerarie nella Guyana Francese? Perché in gioco non c’è l’opposizione a un singolo leader ma un modello di sviluppo ingiusto e insostenibile
 
1 2 3 4 14