Giappone, la corsa al dopo Abe

Il 14 settembre l’elezione interna al Partito liberal-democratico che designerà il nuovo leader e capo del governo dopo le dimissioni di Shinzo Abe. In più accreditato è l’attuale braccio destro Yoshihide Suga, favorito sull’ex ministro della Difesa Ishiba. Ma per chiunque vincerà non sarà facile affrontare la crisi dell’economia
 

«Il mio Giappone e quello che il Coronavirus dice al mondo»

Padre Andrea Lembo da Tokyo: «L’isolamento non è una situazione nuova per i cristiani giapponesi, fu così anche al tempo delle persecuzioni. E oggi come allora la fede va avanti nelle famiglie. Se guardo però al mondo mi spaventa chi in questa emergenza guarda solo alla salvezza del suo Paese e pensa a questo virus come a qualcosa portato da chi non è dei nostri. Ricordiamoci che il Vangelo parla di una salvezza donata da uno straniero a tutti»
 
1 2 3 4 5