I teologi brasiliani a confronto sulla sinodalità

A Belo Horizonte si è tenuto in questi giorni il 2° Congresso di teologia pastorale che ha riflettuto sul percorso chiesto alla Chiesa universale da papa Francesco. «Uno stile dalla lunga storia in Brasile, ma oggi è necessario osare di più affinché la partecipazione di tutti i membri del popolo di Dio in vista dell’evangelizzazione torni ad essere “pane quotidiano” nella vita delle chiese particolari»
 

«Haiti, il mio quartiere nelle mani della guerra tra bande»

Dall’isola caraibica la drammatica testimonianza del missionario laico Maurizio Barcaro, anima della Fondazione Lakay Mwen, costretto a rifugiarsi a Santo Domingo dopo che la zona in cui promuove i suoi progetti è stata di fatto conquistata da un grande gruppo criminale. «L’Ucraina giustamente è al centro dell’attenzione, ma ci sono situazioni delicate anche in altre nazioni su cui la comunità internazionale tace»
 

Lilian Moreno Sánchez un “panno della fame” tra Cile e Germania

IL BELLO DELLA FEDE
Durante il periodo penitenziale che precede la Pasqua nel Medioevo europeo i “panni della fame” o “veli quaresimali” coprivano gli altari. Dal 1976 Misereor ne ogni due anni ne commissiona uno a un artista extraeuropeo: il più recente è un’opera sulla sofferenza della cilena Lilian Moreno Sánchez
 

«Fraternità ed educazione»: la Campagna quaresimale 2022 del Brasile

Nel suo cammino verso la Pasqua quest’anno la Chiesa del Brasile vuole promuovere un dialogo a tutto campo sul ruolo delle realtà educative nella costruzione di un mondo più fraterno in un Paese dove si contano ancora più di 11 milioni di analfabeti. La preghiera: «Liberaci dall’influenza negativa di una cultura nella quale l’educazione non è assunta come atto di amore ai fratelli e di speranza nell’essere umano»
 
1 2 3 4 44