Il paradosso “green”: più energie rinnovabili vuol dire più estrazioni minerarie

Per raggiungere l’obbiettivo di zero emissioni di carbonio – e quindi compiere la rivoluzione green – si dovrà aumentare l’attività estrattiva di materie prime come litio, cobalto e neodimio, necessarie alla produzione di batterie e magneti per i motori elettrici. Ma l’attività nelle miniere comporta rischi per l’ambiente e anche sfruttamento del lavoro
 

Messico, la “cocaina del mare” minaccia una specie protetta

La vaquita marina – mammifero che vive nelle acque del Mare di Cortéz in Messico – è a rischio estinzione. La sua esistenza è minacciata dalle grandi reti da pesca utilizzate per pescare il totoaba che viene pescato illegalmente per essere venduto in Cina dove è ricercatissimo per i suoi presunti benefici medicinali
 

Bangladesh, la Cina continua a costruire centrali a carbone

Nonostante l’opposizione della Commissione Nazionale per la conservazione dei fiumi e della popolazione locale, a Barguna, in Bangladesh, continua la costruzione della centrale elettrica a carbone da parte della Barisal Electric Power Company Limited, sostenuta dalla Cina. A preoccupare i potenziali danni ecologici e la situazione dei residenti cacciati con la forza
 

In Perù il Coronavirus si diffonde in miniera

Nel giorno in cui ricorrono i cinque anni dalla pubblicazione dell’enciclica «Laudato Sì» dal Perù una testimonianza su come anche nell’emergenza Covid19 in alcune aree del mondo calpestare il creato per lo sfruttamento delle risorse naturali richieste per la «ripartenza» dell’economia globale resti una priorità più importante della salute dei fratelli