Il 2019 nel mondo: la nostra agenda

Per l’Onu il 2019 sarà l’anno delle lingue indigene, per l’Europa riflettori sulle malattie rare. Si terranno elezioni in grandi Paesi come la Nigeria, l’India e il Sudafrica. Per la Chiesa sarà l’anno del mese missionario straordinario e del Sinodo per l’Amazzonia. Tra gli anniversari l’ottavo centenario dell’incontro tra Francesco e il Sultano
 

Addio a padre Piero Gheddo

Ci ha lasciati quest’oggi, 20 dicembre, il missionario giornalista, per tanti anni nostro direttore, che con la sua scrittura ha raccontato il mondo della missione. I funerali sabato 23 dicembre, ore 10, presso la chiesa di San Francesco Saverio, in via Monte Rosa 81 a Milano
 

Solo Taormina è blindata

IL COMMENTO
Come dimostra anche la strage di oggi in Egitto, più il terrorismo è tra le priorità nell’agenda dei Grandi e più dilaga in modo capillare, efficace, distruttivo. Perché non si può affrontarlo senza mettere in discussione gli affari che grondano sangue
 

Kamba, a «Tuttaunaltrafesta» il cibo che fa bene

Cuochi e cuoche africani insieme a giovani migranti e richiedenti asilo presenti nei centri di accoglienza di Milano per un’iniziativa di “cucina solidale” nel segno dell’accoglienza e della creazione di nuove professionalità. Un progetto che sabato alle 18,30 si racconterà e si farà assaggiare al Pime di Milano con un «aperitivo solidale»
 
1 2 3 4 5