Messico, tra gli indios “togliendoci i calzari”

L’annuale corso di formazione dei missionari del Pime in Messico è stato dedicato quest’anno alla pastorale indigena, pane quotidiano in un Paese che conta 68 popolazioni differenti, ciascuna con la propria lingua e cultura. Dal professore Juan Manuel García Quintanar la prospettiva di una presenza missionaria che sappia scoprire i segni del Cristo nella storia di queste genti anche prima della conquista degli spagnoli
 

Covid19 in Amazzonia, la morte degli invisibili

La testimonianza di suor Laura Valtorta, delle Missionarie dell’Immacolata, che con l’Equipe Itinerante formata da religiosi di diverse congregazioni è accanto ai popoli dell’Amazzonia flagellati dal Coronavirus: «Ho visto una mamma Kichwa di 33 anni morire tra le braccia del marito in un corridoio di ospedale. Come lei molte persone giacciono, senza mezzi o minime cure, aspettando l’ultimo istante»
 

«Io non volevo andare in Brasile»

Nel giorno in cui Papa Francesco conclude ufficialmente il Sinodo per l’Amazzonia la testimonianza di Raffaele Zoni, che accogliendo l’invito di mons. Aristide Pirovano – grande missionario del Pime e vescovo a Macapà – ha vissuto per alcuni anni insieme agli indios in un incontro che gli ha cambiato la vita: «La loro sofferenza – spiega – oggi non può e non deve lasciarci indifferenti»
 

Addio a Ruffaldi, l’amico degli indios

Il Pime piange padre Nello Ruffaldi, dal 1971 missionario tra gli indios di Oiapoque alla frontiera tra il Brasile e la Guiana Francese, tra i fondatori del Consiglio indigenista missionario. Lo ricordiamo con una sua testimonianza in cui raccontava l’incontro con gli indios, le battaglie combattute accanto a loro e gli amici  come suor Dorothy Stang uccisa per l’Amazzonia
 
1 2 3